EconomiaNews

Caro voli, circa 300 euro i biglietti per Natale. Codacons presenta esposto all’Antitrust

Tornano a salire le tariffe aeree in vista delle prossime festività natalizie. Per volare a Catania partendo il 22 dicembre con un biglietto di sola andata, si spendono oggi un minimo di 206 euro partendo da Milano, 231 euro da Bologna, 239 euro da Torino e 242 euro da Firenze. Se si sposta la data di partenza al 23 dicembre, la spesa sale a 273 euro a biglietto partendo da Torino, 286 euro da Firenze. Per arrivare a Palermo imbarcandosi il 23 dicembre, la spesa minima è di 143 euro da Roma (sempre solo andata), 220 euro da Milano, 269 euro da Torino e addirittura 314 euro se si parte da Bologna. Per raggiungere Cagliari partendo il 22 dicembre servono 211 euro da Torino, 194 euro da Venezia, 177 euro da Bologna. Tornano a salire le tariffe aeree in vista delle prossime festività natalizie. Per volare a Catania partendo il 22 dicembre con un biglietto di sola andata, si spendono oggi un minimo di 206 euro partendo da Milano, 231 euro da Bologna, 239 euro da Torino e 242 euro da Firenze. Se si sposta la data di partenza al 23 dicembre, la spesa sale a 273 euro a biglietto partendo da Torino, 286 euro da Firenze. Per arrivare a Palermo imbarcandosi il 23 dicembre, la spesa minima è di 143 euro da Roma (sempre solo andata), 220 euro da Milano, 269 euro da Torino e addirittura 314 euro se si parte da Bologna. Per raggiungere Cagliari partendo il 22 dicembre servono 211 euro da Torino, 194 euro da Venezia, 177 euro da Bologna. I dati arrivano dal Codacons, che torna a parlare di caro-voli e presenta un nuovo esposto all’Antitrust. «Le tariffe dei biglietti aerei per le isole registrano già evidenti picchi in vista delle festività natalizie a danno di lavoratori e studenti che tornano a casa durante le feste, e ci chiediamo che fine abbiano fatto le misure del Governo contro il caro-voli introdotte col Decreto Asset», denuncia il Codacons

Articoli Simili

Torna in alto