CulturaNewsPolitica

Pisano: Sette teatri della provincia di Agrigento dichiarati monumento nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato pochi istanti fa, con 172 si, 46 no e 65 astenuti, la proposta di legge, contenente un emendamento del parlamentare agrigentino Calogero Pisano, incluso nel maxiemendamento riformulato in sede di Commissione parlamentare Cultura, che dichiara monumento nazionale diversi teatri italiani.

Nell’elenco figurano alcuni teatri della provincia: il Luigi Pirandello di Agrigento, il Regina Margherita di Racalmuto, il Re Grillo di Licata, il Sociale di Canicattì, il del Mare di Menfi, L’idea di Sambuca di Sicilia, il Sant’Alessandro di Santa Margherita di Belice.

Soddisfazione per il deputato Pisano che solo qualche giorno addietro aveva preannunciato la presentazione della proposta emendativa.

“Poco fa la Camera ha approvato la proposta di legge che dichiara monumento nazionale alcuni teatri dell’agrigentino, dicendo si ad un mio emendamento. Un grande risultato ottenuto ed riconoscimento di grande prestigio che assume un significato particolare in vista del prossimo anno quando Agrigento sarà Capitale italiana della Cultura e che dà, se possibile, ancora più lustro a dei teatri dal valore culturale e storico incommensurabile”, queste le parole di un soddisfatto Calogero Pisano.

Il provvedimento ora passa al Senato per l’approvazione definitiva.

Articoli Simili

Torna in alto