CronacaNewsRibera

Ribera. 33enne trovata morta, sequestrata una siringa, cocaina, crack ed eroina

La 33enne trovata morta all’interno di un’abitazione a Ribera, sarebbe morta per overdose. Il corpo è stato rinvenuto da un familiare all’interno di un’abitazione in campagna. Gli operatori del 118, giunti poco dopo sul posto, ne hanno constatato l’avvenuto decesso. Accanto alla giovane è stata trovata una siringa, poi, sequestrata per essere sottoposta ad analisi. I carabinieri della Tenenza di Ribera stanno indagando sulla dinamica. La Procura ha aperto un fascicolo ed ha disposto il sequestro della salma che adesso si trova alla camera mortuaria dell’ospedale di Ribera in attesa dell’esame autoptico.I militari dell’Arma nel corso dell’ispezione hanno rinvenuto e sequestrato poco più di sessanta grammi di sostanze stupefacenti (cocaina, crack ed eroina), una somma in denaro quantificata in alcune migliaia di euro e vario materiale per il confezionamento delle dosi. Secondo quanto ricostruito, la ragazza avrebbe avuto problemi con la droga in passato per poi cominciare un percorso di recupero anche grazie al Sert fino al tragico epilogo. 

Articoli Simili

Torna in alto