CronacaNews

Agrigento. Donna morta per emorragia cerebrale: Donati fegato e cornee. Ancora un prelievo multiorgano all’ospedale

Prelevati nelle scorse ore fegato e cornee ad una donna della provincia di Agrigento deceduta in seguito ad una grave emorragia cerebrale non operabile da rottura di aneurisma. L’intervento, eseguito presso il presidio ospedaliero “San Giovanni di Dio” di Agrigento, ha visto il coinvolgimento di chirurghi e sanitari appartenenti ai diversi reparti ospedalieri e di una equipe proveniente dall’ISMETT di Palermo. “Il mio più sentito ringraziamento – afferma il direttore dell’Unità operativa complessa di Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva del “San Giovanni di Dio”, Gerlando Fiorica – va alla famiglia che ha dimostrato grande generosità, pur se in un momento così tragico. Ringrazio anche il gruppo del reparto di Terapia Intensiva e quello di Neurologia, diretto dalla dottoressa Rosa Avarello, grazie ai quali sono state possibili tutte le procedure di accertamento di morte cerebrale nonché il mantenimento del paziente in attesa del prelievo. Preziosa l’attività del coordinatore locale per l’attività di procurement e trapianto di organi aziendale, dottoressa Rosa Maria Provenzano, e della dottoressa Emanuela Solombrino, psicologa del Centro Regionale Trapianti Sicilia che opera presso il nostro reparto a supporto delle famiglie dei degenti”. 

Articoli Simili

Torna in alto