EconomiaAttualitàCronacaNewsPolitica

Canicattì. 11 ottobre riapre il mercato in via Carlo Alberto ma con precise regole

Di Danila Bonsangue. 

Il mercato di Canicattì riapre in via Carlo Alberto mercoledì prossimo 11 ottobre. A darne notizia il presidente della Cidec Domenico Danisi che spiega: “È stato raggiunto un accordo sindacale con l’amministrazione comunale di Canicattì, il mercato non riaprirà domani 4 ottobre perché il comune sta organizzando una task force con guardia di finanza, Carabinieri e polizia municipale per controllare tutto il mercato,  in attesa che venga terminato il censimento degli ambulanti. Infatti per fare una piantina adeguata del mercato, occorre agli uffici sapere chi è abusivo e chi invece è in regola. Gli ambulanti stanno provvedendo a inviare le visure camerali aggiornate. Non tutte però sono pervenute ancora al comune, quindi per non perdere altro tempo e non far saltare anche la fiera del Rosario, il comune sta riaprendo ma con i dovuti controlli. Ci deve essere in ogni bancarella registratore di cassa del titolare del posto, titolare del posto con documento di riconoscimento non scaduto, visura camerale aggiornata e licenza del posto rilasciata dal comune di Canicattì. Vietata licenza itinerante, c’è il rischio che possa essere sequestrata anche la merce dalla Guardia di Finanza. Il mercato ritorna quindi com’era ma con l’accorgimento di montare le bancarelle sotto le banchine e con 4 metri di profondità compreso il furgone. Dovranno essere garantite le vie di fuga. Chi non rispetta queste regole verrà fatto smontare e non potrà più montare. Il sindaco Vincenzo Corbo si sta prendendo la responsabilità di riaprire il mercato per far lavorare gli ambulanti ma le regole devono essere rispettate.

Articoli Simili

Torna in alto