EconomiaNews

L’architetto agrigentino Lillo Giglia vince il premio In/Architettura 2023

Un architetto agrigentino tra i destinatari dei premi “In/Architettura 2023” assegnati da Inarch-Sicilia

Si tratta, ancora una volta, dell’architetto Lillo Giglia, con casa Farace a Favara

Assegnati i premi di “In/Architettura 2023”, al Centro congressi Radicepura di Giarre (CT). Tra i premiati, ancora una volta, l’architetto Lillo Giglia destinatario del premio Listone Giordano per la progettazione di Casa Farace realizzata a Favara.

“Siamo orgogliosi – afferma il presidente dell’Ordine degli architetti di Agrigento, Rino La Mendola – per il nuovo riconoscimento all’architettura di qualità prodotta dal collega Lillo Giglia. La realizzazione di Casa Farace rappresenta, infatti, un intervento coraggioso di riqualificazione che, nel contesto urbano di Favara, ha permesso di valorizzare il contrasto tra il vecchio e il nuovo attraverso un linguaggio architettonico che racconta la contemporaneità, anche grazie al sapiente utilizzo dei materiali”.

La cerimonia di premiazione, svoltasi venerdì scorso, si colloca lungo il tradizionale e prestigioso percorso dei premi In/Arch che, a partire dalla prima edizione del 1962, rivestono un ruolo di grande importanza nel dibattito architettonico nazionale.

Articoli Simili

Torna in alto