NewsPolitica

Poliambulatorio di Belpasso, l’ASP 3 invia un’unità alla struttura dopo l’interrogazione dell’on. Giuseppe Zitelli. 

“Ringrazio il commissario straordinario dell’ASP di Catania, Giuseppe Laganga Senzio, per avere accolto con tempestività le istanze del territorio e avere garantito, grazie all’assegnazione del personale dedicato, la riapertura dello Sportello amministrativo del Poliambulatorio di Belpasso”: a dichiararlo è il deputato Giuseppe Zitelli, segretario della Commissione Salute, Servizi Sociali e Sanitari all’Assemblea Regionale Siciliana.

Nei giorni scorsi, il parlamentare di Fratelli d’Italia aveva trasmesso un’interrogazione con richiesta di risposta urgente scritta al presidente della Regione Siciliana Renato Schifani e all’assessore al ramo Giovanna Volo, per chiedere provvedimenti urgenti a favore della struttura, tra le più importanti della provincia di Catania.

Provvedimenti che Giuseppe Zitelli aveva sollecitato esprimendo particolare preoccupazione a seguito della chiusura dell’Ufficio Accettazione, proprio a causa dell’assenza di operatori.

Un disagio non indifferente per l’utenza del Poliambulatorio, proveniente soprattutto da Ragalna oltre che da Belpasso.

La risposta dell’ASP di Catania non si è fatta attendere: una prima risorsa è già stata assegnata, ma l’Azienda Sanitaria Provinciale di Catania assicura che, appena possibile, ne sarà destinata un’altra.

“Si tratta di un primo significativo risultato – afferma l’onorevole – ma è chiaro che occorre risolvere definitivamente la criticità della carenza di organico, che mette a rischio la continuità dell’erogazione dei servizi, a partire dall’ accoglienza degli utenti”.

La stessa Azienda, inoltre, fa sapere ai cittadini interessati che allo Sportello amministrativo vengono eseguite le pratiche relative all’esenzione ticket, per reddito e patologia, alla scelta e alla revoca del medico di medicina generale e del pediatra di libera scelta e alla tessera sanitaria.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto