NewsPolitica

Canicattì. Alaimo: Conferenza dei capigruppo salva Ente da danno e convoca consiglio 

Giuseppe Alaimo, vice presidente del consiglio comunale di Canicattì, scrive:

Al Sindaco del Comune di Canicatti 

e per conoscenza Al Segretario Generale 

e Ai Consiglieri comunali

Oggetto: richiesta convocazione Consiglio Comunale con carattere d’urgenza – determinazioni della Conferenza dei capigruppo

premesso: 

• che in data 28/11/2023 con prot. n. 46409  Ella richiedeva a Questa Presidenza la convocazione urgente del Consiglio Comunale, ai sensi dell’art. 79, comma 4 del regolamento, sul funzionamento del consiglio Comunale e delle commissioni consiliari per la data del 29/11/2023

• che in data 28/11/2023 con prot. n. 46601 l’ufficio di presidenza, al fine di rendicontare la conferenza dei capigruppo, richiedeva alla E.Q .n 3 Servizi Finanziari e alla E.Q.n 6 Servizi socio assistenziali, attraverso dettagliata relazione, le motivazioni che delineavano li carattere d’urgenza della proposta di atto deliberativo “variazioni di bilancio provvisorio 2023, ai sensi dell’art. 250, comma2 TUEL – Riparto quota fondo povertà 2021”

• che in data 29/11/2023 con prot. 46714 al E.Q. n. 6 specificava che la proposta di cui alla tematica in oggetto non rivestiva carattere d’urgenza sebbene prevedesse una serie di “provvedimenti che devono essere compiuti entro la fine dell’anno”

• che in data 29/11/2023 con prot. 4601 al E.Q. .n 3dopo aver sciorinato una serie di principi contabili non evidenziava il carattere d’urgenza.

Tutto ciò premesso, considerato che l’articolo 79, comma 4del regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale e delle commissioni consiliari da Ella richiamato recita testualmente “in caso di parità di voti la proposta non è approvata. Essa potrà essere ripresentata in Consiglio in una successiva seduta ad iniziativa del Sindaco, della Giunta, o di un quinto dei Consiglieri in carica”.

tenuto conto che lo stesso articolo non prevede di fatto l’indicazione di una data, lasciando quest’ultima alla decisione del presidente del Consiglio Comunale, sentita la conferenza dei capigruppo;

Appurato che la proposta non riveste carattere d’urgenza – come da richiesta di cui sopra;

La conferenza dei capigruppo consiliari, al fine di salvaguardare l’Ente dal danno certo di un consiglio comunale convocato con carattere d’urgenza, senza alcuna necessità, ha convocato li consiglio comunale per la discussione del punto in oggetto per lunedi 1 dicembre 2023;

Stigmatizzando il tentato uso distorto dei regolamenti, si coglie l’occasione per augurare buon lavoro.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto