CronacaNews

Canicattì. In auto con un ingente quantitativo di cocaina, arrestati dopo un rocambolesco inseguimento.

I Carabinieri della Compagnia di Canicattì (AG) hanno tratto in arresto in flagranza di reato due uomini, di 32 e 19 anni, entrambi residenti a Canicattì, per detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

L’arresto è avvenuto quando una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Canicattì (AG) ha notato una Renault Clio sospetta nei pressi dello svincolo Canicattì Nord della S.S. 640. I militari hanno intimato l’alt al veicolo, ma i due occupanti, uno dei quali già noto alle forze dell’ordine, hanno accelerato, dando inizio a una fuga a tutta velocità.

L’inseguimento si è protratto per alcuni chilometri, fino a raggiungere il centro abitato di Canicattì, dove i fuggitivi hanno abbandonato l’auto e hanno tentato di scappare a piedi. I Carabinieri li hanno però raggiunti e bloccati. Durante la perquisizione, sono stati trovati in possesso di due involucri contenenti circa un chilo di sostanza stupefacente del tipo cocaina, presumibilmente destinata allo spaccio.

I due arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati associati alla Casa Circondariale di Agrigento così come disposto dalla Procura della Repubblica di Agrigento, in attesa dell’udienza di convalida.

L’arresto dei due spacciatori è il frutto dell’intensa attività di controllo del territorio svolta quotidianamente dai Carabinieri, che mira a contrastare il fenomeno dello spaccio di droga e a garantire la sicurezza dei cittadini.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche
Chiudi
Torna in alto