CronacaNews

Grotte. Chiesto rinvio a giudizio per 80enne: Ha minacciato e picchiato la moglie

Il pubblico ministero Elettra Consoli ha avanzato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di un ottantenne di Grotte per l’ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia. I fatti contestati risalgono a partire dal 2015. L’imputato si sarebbe reso protagonista di vessazioni, umiliazioni e minacce ai danni della coniuge, una pensionata grottese di 76 anni. In più occasioni l’avrebbe picchiata. L’anziano, che ha nominato come difensore l’avvocato Gianfranco Pilato, comparirà il 29 novembre davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Agrigento Micaela Raimondo. La moglie potrà costituirsi parte civile.

Articoli Simili

Torna in alto