CronacaNews

22enne muore dopo due giorni di coma: era precipitato da un sottotetto

È morto Matteo Battaglia, il 22enne che domenica scorsa è caduto da un sottotetto di un immobile di via Generale Amato, a Comiso. È deceduto ieri sera presso l’ospedale Garibaldi di Catania dove era ricoverato dal giorno dell’incidente. Aveva studiato al liceo classico Giosuè Carducci e lavorava presso una ditta di motori. Tra le sue passioni, il calcio, era grande tifoso milanista.

Il 22enne, domenica pomeriggio, si era recato in un immobile per visionare, insieme alla fidanzata, un locale nel quale la ragazza avrebbe dovuto aprire un’attività. Il sottotetto è improvvisamente crollato e Battaglia è caduto da un’altezza di tre metri, sbattendo la testa a terra. Le sue condizioni sono apparse subito disperate.

Allertati i soccorsi, sul posto era giunta un’ambulanza, i sanitari avevano trasportato il giovane all’ospedale Guzzardi di Vittoria, ma in considerazione delle ferite riportate era stato trasportato a Catania. Era in coma e per due giorni amici e parenti hanno pregato affinchè il giovane si risvegliasse. Qualche ora fa la brutta notizia.

Articoli Simili

Torna in alto