CronacaNews

Agrigento. Condannate due maestre: Schiaffi e calci ad un bambino disabile

Inflitti 4 anni e 1 mese di reclusione a due maestre in servizio in un asilo di Agrigento accusate di aver preso a schiaffi, sculacciate e in una circostanza persino un calcio un bimbo di 6 anni un po’ troppo vivace a causa della sua disabilità che gli comportava un disturbo di emotività. Così si è pronunciato il Gup del Tribunale di Agrigento, Giuseppa Zampino, al termine del processo celebrato con il rito abbreviato.

Per le due imputate è stata disposta anche l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni e il pagamento alla persona offesa di una provvisionale immediatamente esecutiva di 20 mila euro. Il pubblico ministero Gaspare Bentivegna aveva chiesto la condanna a sei anni di carcere. Alla richiesta si era associato anche il legale di parte civile. I fatti contestati risalgono al 2020. La madre del piccolo disabile, insospettita dai lividi sul corpo, si era rivolta ai carabinieri che avevano avviano un’indagine e piazzato delle telecamere nascoste nella classe. Telecamere che hanno permesso di accertare le violenze.

Articoli Simili

Torna in alto