CronacaNewsPorto Empedocle

Porto Empedocle, incidente mortale: 18enne indagato per omicidio stradale

I carabinieri della Compagnia di Agrigento, hanno denunciato, in stato di libertà, con l’ipotesi di reato di omicidio stradale, un diciottenne empedoclino, nell’ambito dell’inchiesta, aperta dalla Procura della Repubblica, sul tragico incidente stradale, che ha coinvolto due motocicli, avvenuto nella tarda serata di domenica, in via Francesco Crispi, nel rione “Cannelle”, a Porto Empedocle, costato la vita ad un operaio di 54 anni, Sergio Burgio. Il 18enne era sprovvisto di patente ed è stato rintracciato all’ospedale di Agrigento dopo essersi allontanato dal luogo dell’incidente.

Il ragazzo, sottoposto a tutti gli accertamenti per rilevare eventuale presenza di droga e alcol, ha riportato la frattura del polso e traumi sparsi. A scontrarsi, per cause ancora da determinare, sono stati una moto Yamaha condotta dalla vittima e uno scooter Honda Sh guidato dal diciottenne. Nell’impatto ad avere la peggio è stato il 54enne sbalzato dalla sella, e dopo un ”volo” di alcuni metri, ha battuto la testa contro il gancio di traino di una autovettura, Peugeot 207, parcheggiata lungo la strada. Il personale sanitario ha provato a rianimare l’empedoclino, ma tutti i tentativi sono risultati vani.

Articoli Simili

Torna in alto