SportNews

Video.“Aerobic Competition 2023” parla straniero: vincono lo spagnolo Manè e la ceca Drapakova

SCIACCA. Miquel Manè (Spagna) e Sabina Drapakova (Repubblica Ceca) hanno vinto la XIV edizione di “Aerobic Competition – Trofeo Città di Sciacca”, l’evento internazionale di aerobica e teatro-danza che si è svolto tra venerdi e sabato a Sciacca, organizzato dall’Associazione Sportiva Discobolo con il patrocinio dell’assessorato comunale allo sport. Per la prima volta due stranieri conquistano il trofeo simbolo dell’evento, assegnato dall’organizzazione all’atleta che, seppure in un ambito non competitivo, è riuscito a fornire la più bella prestazione dal punto di vista tecnico e atletico.

Per due giorni l’atrio inferiore del palazzo comunale ha ospitato atleti di aerobica del team Italia, società e campioni stranieri plurimedagliati come il ventenne spagnolo Manè, Campione del Mondo nel 201 a Baku, alcune tra le società italiane più in luce in questa specialità.

Una manifestazione organizzata ogni anno sotto l’egida della Federazione Ginnastica Italiana che serve a promuovere la specialità dell’aerobica in cui l’Italia negli ultimi 2 anni è ai vertici europei.

A rappresentare gli organismi federali sono stati a Sciacca in questi giorni il team manager Fabio Gaggioli, il direttore tecnico nazionale Luisa Righetti ed i componenti dello staff tecnico della Nazionale Emanuele Pagliuca e Arianna Ciucci.

L’evento abbina ogni anno lo sport alla cultura e dopo le esibizioni individuali ed a squadre, gli atleti hanno dato vita sul palco ad un suggestivo spettacolo di teatro danza dal titolo “Sicilia terra di mito e leggenda”, nel quale tra musica e spettacolari volteggi, la voce narrante di Tiziana Maniscalco ha fatto compiere ai presenti un magico viaggio tra storia e leggende.

“Sono stati due giorni splendidi – ha commentato Fabio Gaggioli – l’associazione Discobolo come ogni anno è stata in grado di indirizzare le proprie energie organizzative verso un mix di teatro, danza e ginnastica, con la presenza dei grandi campioni dell’aerobica, senza tralasciare l’arte, la storia e la cultura del territorio. Anche questa è inclusione: Ginnastica e Cultura, un connubio vincente tra la bellezza e l’eleganza della Ginnastica e l’altrettanto elegante bellezza della terra di Sicilia”.

“La XIV edizione del nostro evento è stata accompagnata da una eccezionale presenza di pubblico – ha detto il presidente del sodalizio saccense Pippo Simone Vullo – ringrazio l’intero staff di volontari che hanno collaborato e si sono impegnati con grande passione, la Croce Rossa e la Protezione Civile, oltre 100 persone che in tutti i settori hanno svolto egregiamente i loro compiti”.

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto