CanicattìNewsPolitica

Canicattì, Alaimo: Violata la privacy negli uffici delle assistenti sociali, amministrazione comunale inefficiente! 

Il vicepresidente del consiglio comunale di Canicattì, Giuseppe Alaimo, impegna il sindaco e l’amministrazione comunale a prendere provvedimenti immediati perché le persone che si recano presso gli uffici dei servizi sociali, si trovano in difficoltà dato che viene palesemente violata la privacy, come invece è previsto dalla legge. Ovviamente non è responsabilità delle assistenti sociali che svolgono egregiamente il loro lavoro, pur attendendo ancora la stabilizzazione! Le responsabilità sono dell’amministrazione comunale, che ha messo queste “delicatissime” figure professionali a lavorare al centro culturale San Domenico, in un’unica stanza al piano terra con diverse postazioni, quindi chi ha problemi familiari o personali o deve semplicemente rivolgersi agli uffici per il reddito d’inclusione e’ costretto a farlo davanti ad altre persone che sentono tutto ovviamente. 5 postazioni con le assistenti sociali nella stessa stanza e senza nemmeno un separe’. Il comune non ha uffici idonei? Inoltre stamattina non funzionava nemmeno la connessione ad internet!

Articoli Simili

Torna in alto