CronacaNews

Termini Imerese. Brucia Monte San Calogero la Sindaca Terranova: “Mani criminali” 

Un vasto incendio di matrice dolosa sta devastando dal tardo pomeriggio la Riserva Naturale Orientata di Monte San Calogero.

I piromani avrebbero acceso più inneschi all’interno della riserva che hanno alimento un muro di fuoco propagatosi velocemente grazie al vento cessato solo nelle ultime ore. Le operazioni di spegnimento sono rese difficoltose dal terreno impervio e al momento gli aereoplani canadier sono impossibilitati al volo a causa del buio.

La Sindaca Terranova esprime rabbia attraverso un comunicato sui suoi profili social: “il nostro San Calogero brucia per mano di criminali” e fa sapere che al momento non ci sono civili abitazioni in pericolo. La prima cittadina parte attiva nelle operazioni di coordinamento, ha espresso parole di ringraziamento e sostegno verso le squadre dell’antincendio forestale, i vigili del fuoco, i carabinieri e la protezione civile di Cefalù e Santa Flavia intervenuti immediatamente sul posto nel tentativo di contenere le fiamme.  

Salvatore Battaglia

Articoli Simili

Torna in alto